23031570_1714784845231606_8600141340588271858_nMercoledì 11 ottobre alle ore 15, si è svolto un incontro con il prorettore José Francisco Medina Montero e con la professoressa di slavistica Patrizia Deotto, dell’Università di Trieste. Alla conferenza, che si è tenuta nella nuova sala di interpretazione simultanea della Scuola Superiore di Traduzione del Caspio, hanno partecipato studenti e professori del dipartimento di italianistica, oltre agli studenti italiani attualmente in scambio nella nostra città. Durante l’incontro, i due ospiti hanno illustrato agli studenti il sistema universitario italiano in generale e quello specifico dell’Università di Trieste. Oltre alle lingue straniere, gli iscritti alla SSLMIT di Trieste possono accedere a insegnamenti riguardanti l’ambito della medicina, del diritto e delle scienze sociali: possedere tali conoscenze li aiuta ad essere competitivi nel mercato della traduzione. Il professore Medina Monteiro ha sottolineato che è indispensabile affiancare queste discipline agli studi di traduzione e che chi si laurea a Trieste è incredibilmente richiesto nel mercato del lavoro. La conversazione si è svolta in un’atmosfera calda e accogliente. Dopo la conferenza, gli ospiti hanno gentilmente risposto alle domande dei presenti. Gli studenti della laurea magistrale della SSLMIT di Forlì che sono ora in scambio presso l’ASU hanno fornito un’interpretazione simultanea dell’incontro dall’italiano al russo: un’occasione unica per gli studenti della magistrale, che hanno lavorato in condizioni reali, nonché per gli altri studenti presenti, che hanno ascoltato la resa dei colleghi più grandi.