f4ghwqj-ywsDa poco tempo ai fan dell’Italia e contemporaneamente ai cinefili appassionati è stata fornita la meravigliosa opportunità di conoscere più da vicino, attraverso la lente del cinema, questo bellissimo paese, l’Italia. Nei mesi di aprile e maggio di quest’anno, ad Astrachan’ sono stati organizzati due festival di cinema italiano: il NICE e il RIFF. Lo scopo di queste attività, è stato quello di far conoscere agli spettatori di Astrachan’ il cinema italiano moderno, ma anche quello di rafforzare i legami culturali tra Russia e Italia. Il programma dei festival cinematografici comprendeva tutte le categorie del cinema italiano: dai principali film ad alto incasso vincitori dei festival cinematografici internazionali a documentari e cortometraggi. Queste attività si sono svolte in contemporanea all’arrivo nella nostra città di alcuni ospiti dall’Italia. All’apertura del festival hanno partecipato Daniela Rizzi, critica letteraria italiana e docente all’Università Ca’ Foscari di Venezia e Giuseppe Lo Porto, dirigente dell’Ufficio Istruzione del Consolato Generale d’Italia in Russia. Tra gli organizzatori vanno menzionati il direttore del festival del cinema Aleksandr Bukreev, la rappresentante dell’Associazione degli insegnanti di lingua italiana Irina Bukreeva e la direttrice dell’istituto di lingue straniere dell’AGU, Olga Egorova. Per immergersi meglio nell’atmosfera italiana, dai partner del festival (i centri di studio della lingua italiana di Astrachan’ ”Passerotto” e ”Focus Lingua”) sono stati organizzate delle divertenti classi, grazie alle quali gli ospiti dell’evento hanno potuto non solo godere delle pellicole, ma anche conoscere qualcosa di nuovo sulla cultura italiana e sentire l’animo della dolce vita italiana. Se vi siete persi questi eventi, mi affretto a tranquillizzarvi, visto che gli organizzatori hanno promesso che in un futuro molto prossimo verranno organizzati ancora una volta nella nostra città.